Giornata Mondiale dell’Udito 2024: Amplifon si rivolge ai giovani per promuovere la prevenzione e il superamento dello stigma

Varie iniziative della società in tutto il mondo. La app Listen Responsibly per la misurazione dell’inquinamento acustico approda anche in Australia, Belgio e Olanda. Una campagna globale sui social media legata all’ascolto responsabile e una in Italia su Spotify sulla prevenzione uditiva. Test dell’udito per i dipendenti in Italia, Germania e Stati Uniti

News
condividi
Pubblicato il 1 marzo 2024 alle 12:02

Amplifon, leader mondiale nelle soluzioni per la cura dell’udito, ha organizzato in tutto il mondo diverse iniziative di sensibilizzazione, rivolte in particolare ai giovani, sui temi della prevenzione uditiva, del contrasto all’inquinamento acustico e del superamento dello stigma legato all’ipoacusia in occasione della Giornata Mondiale dell’Udito (World Hearing Day), in programma il 3 marzo. Il tema di quest’anno, stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), è il superamento delle sfide poste dallo stigma collegato al calo dell’udito.

Secondo l’OMS, oggi nel mondo l’ipoacusia riguarda oltre 1,5 miliardi di persone che entro il 2050 potrebbero salire a 2,5 miliardi[1]. Si stima, inoltre, che più di 1 miliardo di giovani under 35 sia a rischio di perdite uditive precoci a causa di eccessiva esposizione ai rumori.

In particolare, la società lancerà l'applicazione Listen Responsibly in Australia, Belgio e Olanda. Nata da un’iniziativa globale dell’azienda per promuovere una nuova cultura dell'ascolto responsabile e di un udito sano a tutte le età, la app – già attiva in Italia, Spagna, Francia e Germania – consente agli utenti di misurare la rumorosità nei vari luoghi delle nostre città e mira a informare i giovani sulle conseguenze negative dell'inquinamento acustico, creando una mappa dell'ecologia acustica.

In Italia, invece, Amplifon avvia oggi, per due settimane, una campagna digitale su Spotify per spiegare l’importanza della prevenzione uditiva a ogni età, oltre che per presentare la figura dell’audioprotesista, il professionista sanitario che aiuta le persone a riscoprire le emozioni dei suoni. Inoltre, l’azienda, al fianco di Udito Italia onlus, è promotrice anche quest’anno dell’organizzazione dell’edizione italiana della Maratona dell’Udito, in programma a Palazzo Montecitorio, a Roma, con il patrocinio del Ministero della Salute.

La società, inoltre, ha avviato per la prima volta una collaborazione con il Teatro alla Scala di Milano per rafforzare il suo legame con la musica e le pratiche di ascolto responsabile. Sullo stesso fronte, la società ha sviluppato, insieme all’agenzia creativa FCB Partners, una campagna globale sui propri canali social per promuovere la prevenzione uditiva mediante un video realizzato con l’intelligenza artificiale. Il claim della campagna, che coinvolgerà anche i dipendenti della società, è “La nostra vita è come un’orchestra. Ogni suono la rende più completa”.

Infine, come ogni giorno dell'anno, Amplifon offre test dell'udito gratuiti nei suoi centri specializzati. Inoltre, per rafforzare l'importanza dell'accessibilità alle cure uditive, il gruppo offrirà screening uditivi ai propri dipendenti nelle sedi di Milano, Amburgo e Minneapolis.

 

 

[1] Deafness and hearing loss – Key Facts, World Health Organization https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/deafness-and-hearing-loss

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.1 MB
Condividi
pagina 79 di 82
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and false