Q1 2023: Forte crescita dei risultati nel primo trimestre ricavi (540,3 mln di euro) ed EBITDA (123,5 mln di euro) in aumento di oltre il 9%, utile netto a circa 35 mln di euro (+6,3%)

Finanziari
condividi
Pubblicato il 2 maggio 2023 alle 12:50

AUMENTO DEI RICAVI TRAINATO DA UN’ECCELLENTE CRESCITA ORGANICA (+7,4%), SUPERIORE AL MERCATO DI RIFERIMENTO, NONOSTANTE IL PERIODO DI CONFRONTO ANCORA SFIDANTE

EBITDA RICORRENTE IN AUMENTO DEL 9,5% RISPETTO AL PRIMO TRIMESTRE DEL 2022, CON IL MARGINE IN MIGLIORAMENTO DI 10 PUNTI BASE, ANCHE DOPO SIGNIFICATIVI INVESTIMENTI NEL BUSINESS

GENERAZIONE DI CASSA IN LINEA CON L’ELEVATO LIVELLO RAGGIUNTO NELLO STESSO PERIODO DEL 2022, CHE CONTRIBUISCE A UNA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA E A UNA LEVA FINANZIARIA IN MIGLIORAMENTO RISPETTO A DICEMBRE 2022, NONOSTANTE LA STAGIONALITÀ DEL TRIMESTRE E DOPO SIGNIFICATIVI INVESTIMENTI PER CAPEX E ACQUISIZIONI

ACCELERA L’ATTIVITÀ DI ACQUISIZIONI BOLT-ON CON CIRCA 100 PUNTI VENDITA RILEVATI IN FRANCIA, GERMANIA, NORD AMERICA E CINA DA INIZIO ANNO AD OGGI

PER IL 2023 LA SOCIETÀ SI ATTENDE UN ALTRO ANNO DI CRESCITA, CON RICAVI TRA I 2,30 E 2,35 MILIARDI DI EURO E UN EBITDA RICORRENTE TRA I 570 E 585 MILIONI DI EURO 

I PRINCIPALI RISULTATI DEL Q1 2023

  • Ricavi consolidati pari a 540,3 milioni di euro, in crescita del 9,3% a cambi costanti e del 9,0% a cambi correnti rispetto al primo trimestre del 2022
  • EBITDA ricorrente pari a 123,5 milioni di euro, in aumento del 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2022, con un’incidenza sui ricavi pari al 22,9%, in aumento di 10 punti base
  • Risultato netto su base ricorrente pari a 34,9 milioni di euro, in crescita del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2022
  • Free cash flow pari a 46,3 milioni di euro, in lieve diminuzione rispetto all’eccellente risultato riportato nel primo trimestre 2022 per maggiori investimenti
  • Indebitamento finanziario netto pari a 826,4 milioni di euro, in miglioramento rispetto agli 830,0 milioni di euro al 31 dicembre 2022, nonostante la stagionalità, dopo Capex per 26,6 milioni di euro e investimenti netti per M&A per 38,8 milioni di euro, con leva finanziaria al 31 marzo 2023 in riduzione a 1,48x 

ENRICO VITA, CEO

“Abbiamo iniziato il 2023 con una forte crescita dei principali indicatori economici rispetto ai primi tre mesi del 2022, nonostante un periodo di confronto molto sfidante e un mercato ancora al di sotto dei livelli storici, benché in ripresa rispetto agli ultimi tre trimestri. Abbiamo guadagnato quote di mercato in tutte le aree geografiche nelle quali operiamo e accelerato il ritmo delle acquisizioni bolt-on, con circa 100 nuovi negozi rilevati da inizio anno a oggi tra Nord America, Europa e Cina.

Alla luce di quanto fatto finora, nonostante le note incertezze del quadro macroeconomico e geopolitico, ci sono tutti i presupposti affinché il 2023 possa essere un altro anno di significativa crescita e ulteriore rafforzamento della leadership globale di Amplifon.”

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.3 MB
Condividi
pagina 230 di 250
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and false