“Il rumore non ha classe”: troppi decibel nelle scuole italiane, il rumore può peggiorare la pagella

News
condividi
Pubblicato il 16 novembre 2016 alle 08:00

In occasione della Giornata Internazionale degli Studenti (17 novembre) gli esperti lanciano l’allarme sul legame tra l’eccesso di decibel e la riduzione delle capacità di apprendimento. In Italia nelle classi scolastiche si superano spesso i 70 decibel.

A volte uno scarso rendimento scolastico può nascondere una ridotta sensibilità uditiva che, se non identificata, può tradursi in basse performance.

Semplici accorgimenti, come lavagne elettroniche e feltrini sotto le sedie, possono ridurre il rumore scolastico. Nell’istituto Cavalieri di Milano si sperimenta l’insonorizzazione delle aule grazie a un progetto promosso da Amplifon ed Ecophon Saint-Gobain. 

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.2 MB
Condividi
pagina 15 di 34
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and true