Annual Report 2018

condividi
Pubblicato il 20 marzo 2019 alle 07:00

2018, un anno davvero speciale

Gentili azionisti,

Il 2018 è stato un anno veramente speciale per la nostra Società. L’acquisizione di GAES, la maggiore della nostra storia, ha reso il nostro Gruppo ancora più forte e di dimensioni sempre più importanti. Amplifon oggi è una società presente in 29 paesi con circa 16.000 dipendenti e collaboratori ed è il maggiore operatore del mercato retail dell’hearing care al mondo con una quota di mercato dell’11% circa.

L'acquisizione di GAES, annunciata a luglio e conclusa con successo a dicembre, si è inserita in modo ideale nella nostra strategia di crescita, permettendoci di consolidare la leadership globale, diventare leader indiscusso nell’attraente mercato spagnolo e rafforzare la nostra posizione in Portogallo e, al contempo, entrare in America Latina diversificando ulteriormente la nostra presenza geografica.

GAES rappresenta un’opportunità unica per il nostro Gruppo grazie ad asset unici, che sono anche i più difficili da costruire: infatti, grazie ai quasi 70 anni di esperienza nel mercato dell’hearing care ed analogamente ad Amplifon, GAES fa leva su un marchio forte e altamente riconosciuto, un network distributivo estremamente capillare in Spagna e una strategia fortemente incentrata sul cliente. Crediamo fermamente che questa operazione rappresenti un'opportunità unica per tutti i dipendenti e i clienti, dato che sia Amplifon che GAES hanno una lunga storia di ineguagliabile qualità del servizio offerto e attenzione al cliente. Infine, il consolidamento delle attività di GAES creerà straordinarie opportunità di ulteriore sviluppo per il nostro Gruppo, generando importanti sinergie e creando un valore significativo per i nostri azionisti.

La nostra crescita interna è continuata anche quest'anno, in aggiunta all'acquisizione di GAES. Infatti, il 2018 si è chiuso ancora una volta con risultati economico-finanziari record, confermando l’affidabilità del Gruppo, la validità della nostra strategia e la nostra forte capacità di esecuzione. Con riferimento ai risultati, abbiamo raggiunto livelli record sia di ricavi che di EBITDA1, rispettivamente a 1.372,7 e 241,3 milioni di euro, in crescita dell'8,4% e dell'11,0% rispetto all’anno precedente. L’utile netto1 ha raggiunto 113,4 milioni di euro, in crescita del 19,3% rispetto all’annoprecedente. Tali risultati consentono ad Amplifon di proporre la distribuzione di dividendi pari a 0,14 euro per ogni azione ordinaria agli azionisti, in aumento del 27,3% rispetto al 2017.

Siamo molto soddisfatti anche per l'elevata qualità di questi risultati. Infatti, la forte crescita dei ricavi, significativamente superiore a quella di mercato, è stata caratterizzata da una forte crescita organica e dal continuo focus sulle acquisizioni. L’aumento dei ricavi, il raggiungimento della massa critica nei Paesi chiave e il miglioramento dell’efficienza operativa ci hanno inoltre permesso di incrementare ulteriormente la reddittività.

A tutto ciò si sono aggiunti una forte riduzione degli oneri finanziari ed il miglioramento del tax rate, portando così l’utile netto1 al massimo storico di 113,4 milioni di euro.

Ma non solo. Il 2018 è stato un anno eccezionale anche per le molteplici ed importanti nuove iniziative intraprese in linea con la strategia di continuo sviluppo e crescita del Gruppo. Abbiamo innanzitutto lavorato a nuovi progetti  volti soprattutto a soddisfare e anticipare sempre più le necessità e le esigenze dei nostri clienti, offrendo una

customer experience distintiva e fortemente innovativa con il lancio di prodotti a marchio Amplifon e di un nostro ecosistema multicanale, facendo leva su asset unici ed ineguagliabili quali dati, brand e un servizio impeccabile e fortemente personalizzato. I nuovi prodotti a marchio Amplifon e l’ecosistema digitale, lanciati in Italia nel corso del mese di maggio e che prevediamo di lanciare in altri paesi chiave nel corso del 2019, hanno ricevuto un’ottima risposta dai clienti italiani, rappresentando a fine anno circa il 90% dei ricavi del mercato privato e riconducibile.

Successivamente, nel mese di novembre, abbiamo inoltre annunciato l'ingresso nell'attraente mercato cinese dell'hearing care tramite la joint venture con il principale retailer di Pechino. Questa operazione costituisce un primo passo importante nel costruire una presenza locale in Cina, un’opportunità rilevante per sostenere la nostra strategia di crescita nel medio-lungo termine, data la dimensione stimata del mercato e il suo potenziale di rapida crescita nel prossimo futuro. Segnaliamo, infine, che in data 27 dicembre 2018, Amplifon è entrata nel FTSE MIB, il principale indice di benchmark del mercato azionario italiano che misura la performance dei 40 titoli italiani più liquidi e capitalizzati, rappresentando un ulteriore importante traguardo del nostro lungo percorso di crescita e sviluppo.

Concludiamo ricordando che, sotto il profilo della comunicazione verso i nostri stakeholder e in un’ottica di completezza e trasparenza informativa, Amplifon presenta quest’anno il suo terzo Bilancio di Sostenibilità in forma di Dichiarazione non finanziaria, in aderenza al Decreto 254/2016, che illustra l’impegno del Gruppo verso una crescita sostenibile e socialmente responsabile.

La creazione di valore continua ad essere la nostra missione per il futuro. Siamo convinti che i risultati 2018 e, ancora di più, le innumerevoli nuove opportunità derivanti dall’integrazione di GAES e gli importanti progetti strategici avviati costituiscano un’eccellente base per affrontare con ottimismo il 2019 e raggiungere i nostri obiettivi di medio-lungo termine.

Ringraziamo, pertanto, tutto il management della Società e tutti i nostri dipendenti e collaboratori per la profonda dedizione, professionalità, talento e passione che dedicano ogni giorno ad Amplifon. Ringraziamo, infine, anche tutti i nostri Azionisti e gli altri stakeholders che, in modo diverso, ci supportano e ci aiutano a fare sempre meglio.

1 Dati ricorrenti e senza applicazione del principio contabile IFRS15 al fine di consentire comparabilità con i dati del 2017

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 8.6 MB
Condividi
pagina 21 di 24
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and true