Nel terzo trimestre del 2022, ricavi in aumento del 12%, grazie ad una forte crescita organica, ed eccellente miglioramento della redditività. Nei nove mesi, ricavi a oltre 1,5 miliardi di euro (+11,6%) e utile netto ricorrente a 120 milioni di euro (+13,7%)

Finanziari
condividi
Pubblicato il 26 ottobre 2022 alle 12:45

Forte aumento dei ricavi nel trimestre, trainati da una solida crescita organica superiore al mercato di riferimento, nonostante un periodo di confronto estremamente sfidante (+19% nel terzo trimestre del 2021 rispetto al terzo trimestre del 2019)

Eccellente incremento della redditività con il margine EBITDA ricorrente in miglioramento di 50 punti base rispetto al terzo trimestre del 2021, grazie a tempestive ed efficaci misure di contenimento dei costi e dopo significativi investimenti nel business

Solida generazione di cassa con free cash flow pari a 143,0 milioni di euro nei primi nove mesi dell’anno e posizione finanziaria netta a 882,1 milioni di euro dopo circa 230 milioni di euro di investimenti per capex, acquisizioni, riacquisto di azioni proprie e dividendi

La società prevede un 2022 in crescita: ricavi nell’ordine di 2.150 milioni di euro e un margine EBITDA su base ricorrente nell’ordine del 25%

I PRINCIPALI RISULTATI DEL Q3 2022

  • Ricavi consolidati pari a 502,5 milioni di euro, in crescita del 12,1% a cambi correnti e dell’8,5% a cambi costanti rispetto al terzo trimestre del 2021
  • EBITDA ricorrente pari a 109,4 milioni di euro, in aumento del 14,6% rispetto allo stesso periodo del 2021, con un’incidenza sui ricavi pari al 21,8%, in aumento di 50 punti base
  • Risultato netto su base ricorrente pari a 29,7 milioni di euro, in crescita del 12,1% rispetto allo stesso periodo del 2021 

I PRINCIPALI RISULTATI DEI 9M 2022

  • Ricavi consolidati pari a 1.539,7 milioni di euro, in crescita dell’11,6% a cambi correnti e del 9,0% a cambi costanti rispetto ai primi nove mesi del 2021
  • EBITDA ricorrente pari a 369,5 milioni di euro, in aumento del 13,3% rispetto ai primi nove mesi del 2021 con un’incidenza sui ricavi pari al 24,0%, in aumento di 40 punti base rispetto allo stesso periodo del 2021 grazie a tempestive ed efficaci misure di contenimento dei costi, anche dopo significativi investimenti nel business
  • Risultato netto su base ricorrente pari a 119,6 milioni di euro, in aumento del 13,7% rispetto ai primi nove mesi del 2021
  • Free cash flow pari a 143,0 milioni di euro, in diminuzione principalmente per maggiori investimenti rispetto all’eccezionale dato di 160,9 milioni di euro riportato nei primi nove mesi del 2021
  • Indebitamento finanziario netto pari a 882,1 milioni di euro, sostanzialmente invariato rispetto a 871,2 milioni di euro al 31 dicembre 2021, dopo Capex per 75,4 milioni di euro, investimenti netti per M&A per 52,2 milioni di euro, distribuzione di dividendi per 58,2 milioni di euro e acquisto di azioni proprie per 42,9 milioni di euro, con leva finanziaria al 30 settembre 2022 in riduzione a 1,61x

ENRICO VITA, CEO

"I risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2022 mostrano ancora una volta la nostra capacità di crescere più del mercato di riferimento e in tutte le principali aree geografiche, consolidando la leadership globale di Amplifon nei servizi e nelle soluzioni per la cura dell’udito.

Abbiamo oggi un posizionamento ideale in termini di quote di mercato, qualità del servizio, capacità di innovazione e competenze per poter competere in un contesto macroeconomico e geopolitico incerto come quello attuale e continuare a crescere e generare valore per i nostri stakeholder”. 

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.4 MB
Condividi
pagina 220 di 225
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and false