Il nuovo Consiglio di Amministrazione conferisce le cariche sociali e le deleghe agli amministratori

Societari
condividi
Pubblicato il 17 aprile 2019 alle 13:20

Il Consiglio di Amministrazione di Amplifon S.p.A., nominato dall’Assemblea degli Azionisti in data odierna, si è riunito al termine dell’Assemblea stessa per deliberare, fra l’altro, sull’assegnazione agli Amministratori delle cariche relative agli organismi interni e sul conferimento delle deleghe. 

Susan Carol Holland ed Enrico Vita sono stati nominati rispettivamente Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato, in continuità con i precedenti incarichi.

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì nominato i membri dei seguenti Comitati interni e dell’Organismo di Vigilanza: 

  • Comitato Remunerazione e Nomine: Maurizio Costa (Presidente), Susan Carol Holland, Maria Patrizia Grieco, Andrea Casalini
  • Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità: Lorenzo Pozza (Presidente), Susan Carol Holland, Alessandro Cortesi, Laura Donnini
  • Comitato degli indipendenti per le operazioni parti correlate: Andrea Casalini (Presidente), Laura Donnini, Alessandro Cortesi 
  • Organismo di Vigilanza: Lorenzo Pozza (Presidente) e Laura Donnini. Il Consiglio di Amministrazione ha nominato componente dell’Organismo di Vigilanza anche il Group Risk & Compliance Officer Paolo Tacciaria

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre designato Lorenzo Pozza Lead Independent Director. 

Il Consiglio di Amministrazione ha infine verificato la sussistenza, sulla base delle informazioni fornite dagli interessati o comunque a disposizione della Società, dei requisiti di indipendenza previsti dall’art. 148, comma 3 del Testo Unico nonché di quelli raccomandati dal Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana S.p.A., in capo ai seguenti Amministratori:

  • Andrea CASALINI 
  • Alessandro CORTESI 
  • Maurizio COSTA 
  • Laura DONNINI 
  • Maria Patrizia GRIECO 
  • Lorenzo POZZA 

Con riferimento a tali requisiti, si segnala che il Consiglio di Amministrazione, in un’ottica di applicazione sostanziale del Codice di Autodisciplina, ha riconosciuto il Consigliere Maurizio Costa quale amministratore indipendente, ancorché ricopra la carica di amministratore della Società da più di nove anni negli ultimi dodici anni, in considerazione della piena autonomia di giudizio costantemente dimostrata e delle sue qualità professionali.

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.1 MB
Condividi
pagina 149 di 157
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and true