Approvato il Bilancio al 31 dicembre 2019

Verbali
condividi
Pubblicato il 24 aprile 2020 alle 11:21

L’Assemblea degli Azionisti di Amplifon S.p.A. (MTA; Bloomberg ticker: AMP:IM), leader mondiale nelle soluzioni e nei servizi per l’udito, riunitasi oggi sotto la presidenza di Susan Carol Holland, ha approvato il Bilancio della Società al 31 dicembre 2019 e ha deliberato sulle altre materie poste all’ordine del giorno. 

Risultati consolidati - esercizio 2020

ricavi consolidati dell’esercizio 2019 ammontano a 1.732,1 milioni di euro, in aumento del 26,1% a cambi costanti e del 27,1% a cambi correnti rispetto all’esercizio precedente. Tale risultato è stato trainato da una forte crescita organica (+6,8%), performance superiore a quella del mercato e in forte accelerazione nella seconda metà dell’anno, mentre le acquisizioni hanno contribuito per il 19,3%; il cambio ha avuto un impatto positivo per l’1,0% principalmente per l’apprezzamento del dollaro americano verso l’euro. Il trend di crescita è sostenuto da solide performance in tutte le aree geografiche in cui è presente il Gruppo: nell’area EMEA la performance è stata eccellente grazie anche allo straordinario contributo della Spagna e un’ottima crescita organica in forte accelerazione nella seconda metà dell’anno; l’area AMERICA ha registrato una forte crescita dei ricavi, trainata da una solida crescita organica con una forte accelerazione nell’ultimo trimestre e dal notevole contributo delle acquisizioni per effetto del consolidamento e dell’ottima performance delle attività di GAES in LATAM; nell’area APAC la buona crescita dei ricavi ha tratto beneficio da una solida crescita organica, in forte miglioramento nel terzo e soprattutto nel quarto trimestre, e dal contributo delle acquisizioni relativo alla joint venture cinese.

Grazie alla considerevole accelerazione dei ricavi e alla leva operativa, l’EBITDA su base ricorrente e as reported si attesta, rispettivamente, a 392,8 milioni di euro e 370,6 milioni di euro. Al fine di consentire un’effettiva comparabilità con i dati del 2018, si segnala che l’EBITDA su base ricorrente senza applicazione del principio contabile IFRS16 si attesta a 301,2 milioni di euro in aumento del 28,8%, con un’incidenza sui ricavi pari al 17,4% in miglioramento di 20 punti base rispetto al 2018, anche dopo il consolidamento di GAES e i continui investimenti in marketing e in progetti strategici. Il dato senza applicazione del principio contabile IFRS16 as reported si attesta a 278,9 milioni di euro, in crescita del 23,7%.

Il risultato operativo (EBIT) su base ricorrente e as reported si attesta, rispettivamente, a 201,3 milioni di euro e 177,1 milioni di euro. Al fine di consentire un’effettiva comparabilità con i dati del 2018, si segnala che l’EBIT su base ricorrente senza applicazione del principio contabile IFRS16 si attesta a 197,2 milioni di euro con un’incidenza sui ricavi dell’11,4% e in aumento del 21,9% rispetto al 2018. Tale progresso è attribuibile al miglioramento dell’EBITDA, parzialmente controbilanciato dai maggiori ammortamenti relativi all’espansione del network, all’innovazione e all’infrastruttura IT, nonché all’impatto per 37,6 milioni di euro relativi agli ammortamenti delle attività iscritte in fase di Purchase Price Allocation delle acquisizioni. Il dato as reported senza applicazione del principio contabile IFRS16 aumenta del 12,8% e si attesta a 172,9 milioni di euro.

Il risultato netto (NP) su base ricorrente e as reported si attesta, rispettivamente, a 127,1 milioni di euro e 108,7 milioni di euro. Al fine di consentire un’effettiva comparabilità con i dati del 2018, si segnala che il risultato netto su base ricorrente senza applicazione del principio contabile IFRS16 è pari a 132,7 milioni di euro, in aumento del 23,9% rispetto al 2018, mentre il risultato netto as reported senza applicazione del principio contabile IFRS16 è di 114,2 milioni di euro, in aumento del 13,7% rispetto al 2018.

Gli indicatori patrimoniali e finanziari mostrano un andamento positivo: il free cash flow ha raggiunto il livello record di 149,9 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto ai 110,3 milioni di euro del 2018, dopo aver sostenuto investimenti netti per 88,9 milioni di euro. Se si esclude il cash-out non ricorrente, il free cash flow è pari a 171,4 milioni di euro, in aumento di 53,4 milioni di euro o del 45,2% rispetto al 2018. L’indebitamento finanziario netto si attesta a 786,7 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto agli 840,9 milioni di euro al 31 dicembre 2018, portando il rapporto di indebitamento finanziario netto/EBITDA da 2,46x5 al 31 dicembre 2018 a 1,90x1 al 31 dicembre 2019.

 

Risultati della Capogruppo Amplifon SpA

La capogruppo Amplifon S.p.A. ha conseguito nel 2019 ricavi per 335,8 milioni di euro e un utile netto as reported di 94,0 milioni rispetto ai 79,3 milioni di euro conseguiti nel 2018.

Destinazione dell’Utile d’esercizio

L’Assemblea degli Azionisti ha deliberato di destinare l’Utile d’esercizio, pari ad euro 94.016.314,03, interamente a riserva Utili portati a nuovo.

Compensi degli Amministratori 2020

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato la proposta di assegnare agli Amministratori un compenso complessivo pari a 1.300.000,00 euro, invariato rispetto al compenso corrisposto nel 2019.

Relazione sulla Remunerazione

L’Assemblea degli Azionisti, esaminata la Relazione sulla Remunerazione, redatta ai sensi dell’art. 84-quater ed in conformità all’Allegato 3A Schema 7-bis e 7-ter del Regolamento Emittenti, ha approvato la Politica in Materia di Remunerazione 2020 (Prima Sezione) e deliberato in senso favorevole alla Relazione sui Compensi Corrisposti nel 2019 e altre informazioni (Seconda Sezione), mettendo l’esito del voto a disposizione del pubblico ai sensi dell’art. 125-quater, comma 2. del Testo Unico della Finanza.

Piano di Buyback

L’Assemblea degli azionisti ha autorizzato, ai sensi degli articoli 2357 e 2357-ter del Codice Civile e 132 del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, un nuovo piano di acquisto e disposizione di azioni proprie, previa revoca del piano in corso avente scadenza nell’ottobre 2020. La nuova autorizzazione ha efficacia per un periodo di 18 mesi a partire dalla data odierna ed è finalizzata a consentire l’acquisto e disposizione, in una o più soluzioni, su base rotativa, di un numero di nuove azioni che conduca la Società, ove la facoltà di acquisto sia esercitata per intero e tenuto conto delle azioni proprie già in portafoglio, a detenere un numero complessivo di azioni proprie non superiore al 10% del capitale sociale di Amplifon S.p.A. Le azioni proprie attualmente in possesso della Società sono pari a n. 3.176.027, equivalenti all’1,403% del capitale sociale.

La proposta è motivata dall’opportunità di continuare a dotare la Società di un efficace strumento che permetta alla stessa di disporre di azioni proprie in portafoglio a servizio di piani di incentivazione azionaria, sia esistenti sia futuri, riservati ad amministratori e/o dipendenti e/o collaboratori della Società o di altre società da questa controllate, e di eventuali programmi di assegnazione gratuita di azioni ai soci, nonché di incrementare il portafoglio di azioni proprie da utilizzare, se del caso, quale mezzo di pagamento in operazioni straordinarie, anche di acquisizione di società o scambio di partecipazioni.

Il corrispettivo unitario per l’acquisto delle azioni sarà stabilito di volta in volta per ciascuna singola operazione, fermo restando che esso non potrà essere né superiore né inferiore del 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dal titolo nella seduta di borsa precedente ogni singola operazione di acquisto.

Altri documenti

All’Assemblea degli Azionisti è stata inoltre presentata la Dichiarazione Consolidata non Finanziaria 2019, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 4 marzo 2020.

1 ll rapporto di indebitamento finanziario netto/EBITDA è calcolato secondo i criteri ridefiniti con le banche e gli investitori nei primi mesi del 2019 in seguito all’introduzione dei nuovi principi contabili IFRS15, IFRS9 e IFRS16. 

SCARICA DOCUMENTO

Rispetta il tuo ambiente, pensa prima di stampare

Tipologia: PDF
Dimensione: 0.2 MB
Condividi
pagina 91 di 93
Rimaniamo in contatto

Vuoi parlare con noi?

Scrivi una mail al nostro team

Scrivici

Vuoi rimanere aggiornato?

Basta scegliere gli argomenti che ti interessano

Iscriviti

true and true