Salta al contenuto

Settore e trend di mercato

Un settore fortemente attrattivo

La dimensione del mercato retail globale dell’hearing care è stimata in circa 14,2 miliardi di euro e si prevede una crescita annua di circa il 4% nei prossimi anni guidata dalla demografia e dall’aumento del tasso di penetrazione.

 

Circa il 15% della popolazione mondiale adulta ha un qualche livello di calo uditivo e di queste persone l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che oltre 460 milioni presentino una perdita uditiva disabilitante. Con la crescente longevità della popolazione mondiale ci si aspetta che questi numeri raddoppino entro il 2050. Il calo uditivo non curato rappresenta un costo globale annuale di 750 miliardi di dollari.

 

 

Driver di crescita

 

Il mercato retail degli apparecchi acustici è storicamente cresciuto ad un ritmo sostenuto e Amplifon si aspetta che ciò continui grazie a trend secolari favorevoli: la demografia e la penetrazione. A fianco di tali fattori secolari, stanno emergendo due trend favorevoli: una generazione di consumatori sempre più attivi e dinamici e il ruolo crescente del digitale.

 

 

 

Competitor nel mercato retail degli apparecchi acustici

 

Circa la metà del mercato retail globale degli apparecchi acustici è costituita da indipendenti (es. player con pochi punti vendita o catene molto piccole).

 

Circa il 35% si compone di rivenditori al dettaglio, di cui il 25% è rappresentato da player internazionali (inclusi Amplifon e i produttori di apparecchi acustici integrati verticalmente – come Sonova, William Demant, GN Store Nord, Sivantos, Starkey e Widex) e il restante 10% è detenuto da catene retail nazionali. Amplifon, con circa il 10% di quota di mercato, è leader globale del mercato retail.

 

Farmacie, supermercati e negozi di ottica che offrono servizi audiologici rappresentano il segmento dei rivenditori al dettaglio non specializzati, che costituisce più del 10% del mercato retail.

 

Infine, i player online hanno ad oggi un ruolo marginale (<3%).